Causa persa, niente condanna alle spese

Interessante ordinanza della Corte di Cassazione del mese di dicembre 2020 in tema di condanna alle spese di lite in ambito tributario.
Nel processo tributario, il contribuente soccombente non può essere condannato alle spese legali in favore dell’Amministrazione Finanziaria che si sia difesa in giudizio tramite i propri funzionari.
Si noti che Agenzia delle Entrate sta in giudizio tramite i propri funzionari facenti parte dell’area legale delle varie Direzioni Provinciali sia davanti alle Commissioni Tributarie Provinciali sia davanti alle Commissioni Tributarie Regionali. Nell’ipotesi in cui l’Agenzia e le sue articolazioni interne non possano stare in giudizio direttamente tramite i propri dipendenti, la rappresentanza e la difesa in giudizio dell’Amministrazione Finanziaria è affidata all’Avvocatura dello Stato.
Solo in quest’ultimo caso, il Giudice tributario può attribuire le spese di lite dell’Ufficio al contribuente che sia risultato perdente nel processo”.

LEGGI L’ARTICOLO